home.html
INFO.html
NEWS.html
CENNI_STORICI.html
FAUNA.html
TERRAZZE.html
PASSEGGIATE.html
FLORA.html
INSIEME.html
GEV.html
LINK.html
 

Gli Invertebrati

Il termine invertebrati fu coniato da Jean-Baptiste de Lamarck per indicare tutti gli animali senza colonna vertebrale. Sono quindi esclusi i pesci, i rettili, gli anfibi, gli uccelli e i mammiferi.

Gli invertebrati sono animali senza una struttura interna.

Essi rappresentano il 95% di tutto il regno animale e vivono in tutti gli ambienti: in acqua, in terra, ed in aria.

Si suddividono in: Poriferi, Celenterati, Vermi, Echinodermi, Molluschi e Artropodi

Negli invertebrati vi sono gruppi (cosiddetti phila) molto differenti fra loro, infatti, vi possiamo trovare sia le forme microscopiche, sia invertebrati molto grandi (il phylum più numeroso è quello degli insetti). Una caratteristica comune a quasi tutti gli invertebrati è quella che dalle uova nascono individui molto diversi dall'adulto (le larve), che assumono la forma definitiva grazie ad una serie di trasformazioni, spesso complesse.


















APE

BOMBO

CALABRONE

CAVALLETTA

CERVO VOLANTE

COCCINELLA

GAMBERO

GRILLO

LIBELLULA

LUMACA

MAGGIOLINO

FARFALLE

PORTA SASSI

SANGUISUGA

CHIOCCIOLA

vespa.html

VESPA

Apeape.html
Bombobombo.html
Calabronecalabrone.html
Cavallettacavalletta.html
Cervo volantecervo.html
Chiocciolachiocciola.html
Gamberogambero.html
Grillogrillo.html
Libellulalibellula.html
Lumacalumaca.html
Maggiolinomaggiolino.html
Farfallefarfalle.html
Coccinellacoccinella.html
Portasassiportasassi.html
Sanguisugasanguisuga.html
Vespavespa.html