home.html
INFO.html
CENNI_STORICI.html
FAUNA.html
TERRAZZE.html
PASSEGGIATE.html
FLORA.html
INSIEME.html
GEV.html
LINK.html
 
Archivio articoli2014.html

Censimento alberi monumentali


segnalazioni









criteri






Eventi Parco Valle del Lanza 2019


Le nuove proposte del Parco Valle del Lanza: il 28 aprile, con una escursione alla scoperta del clima, apre il nuovo calendario di appuntamenti nel Parco e per il Parco. Dopo il successo degli eventi dello scorso anno, organizzati in occasione dei 15 anni dalla costituzione del PLIS Valle del Lanza, anche per il 2019 i comuni del Parco - Bizzarone, Cagno, Rodero, Valmorea, con Malnate capofila -, riconfermano il loro impegno volto alla migliore conoscenza e valorizzazione del Parco del Lanza, attraverso una serie di attività e incontri che si svolgeranno all’interno del territorio del Parco.


La proposta culturale del 2019 ha come tema Il Clima.


Il desiderio di indagare questo tema di grande attualità, per il Parco del Lanza, prende le mosse da un preciso momento storico che ha segnato la storia costruttiva della chiesa di San Maffeo, situata sull’omonimo colle all’interno del comune di Rodero. L’edificazione della chiesa risale al 1438, ma essa venne, agli inizi del 1700, ricostruita e intitolata a San Grato, protettore dalle tempeste e dalle frequenti grandinate che distruggevano i raccolti. Un segnale di quanto il mutare del clima e le sue manifestazioni estreme fossero sotto l’osservazione dell’occhio umano. Ed oggi?


Dalla devozione popolare alla riflessione scientifica: come influisce il clima sul nostro abitare quotidiano? Quali tracce hanno lasciato i cambiamenti climatici? Il nostro territorio oggi è pronto ad un nuovo clima?


Questi sono solo alcuni degli interrogativi a cui si tenterà di dare una risposta in modo attento e coinvolgente, attraverso escursioni all’interno del parco - secondo una modalità già sperimentata e molto apprezzata lo scorso anno -, reading teatrali itineranti nei centri cittadini, interventi fattivi di ripristino ambientale lungo i sentieri del parco e un seminario conclusivo.


Per queste attività il Parco del Lanza riconferma per il 2019 alcune partnership, in particolare con la società Archeologistics che curerà la visita animata al Mulino del Trotto prevista per il 26 maggio; con l’Associazione Culturale Karakorum Teatro che il 23 giugno metterà in scena un reading teatrale itinerante, costruito nei mesi precedenti con incontri tra gli attori e la popolazione.


Inaugura poi nuove e proficue collaborazioni, nello specifico con VF Corporation di Stabio, azienda con sede in Svizzera, che ha scelto il Parco del Lanza per l’attività annuale di volontariato dei suoi dipendenti, i quali, durante il mese di luglio, svolgeranno mansioni di ripristino ambientale lungo i sentieri del Parco.


E, infine, chiama a concludere le proposte annuali un professore universitario: Maurizio Maugeri del Department of Environmental Science and Policy, dell’Università degli Studi di Milano, terrà infatti, il 18 ottobre, un momento di approfondimento di natura seminariale.


Un maggio ricco di attività!


Si parte il 5 maggio, con la festa cittadina di Malnate, Comune capofila del Parco del Lanza. Il tema sarà "Racconti in festa, avventure e gesta" titolo che rende omaggio al riconoscimento nazionale di "Città che Legge", conferito a Malnate dal Centro per il libro e la lettura. Come ogni anno dalle ore 12.00 alle 19.00 Malnate si trasformerà in una città a prova di bambino: in sinergia con le Associazioni del territorio, giochi, sport, spettacoli, laboratori, esposizioni, musica e tanto divertimento per tutta la famiglia si susseguiranno lungo le strade e le piazze della città, interdetta alla circolazione dei mezzi a motore. Sarà anche possibile pranzare.


Il Parco sarà presente con lo stand gestito dalle GEV ricco di informazioni sulle loro attività sul territorio, l'esposizione della mostra fotografica "Confini-15 anni dalla costituzione del PLIS Valle del Lanza" e la presentazione del libro "Confini: Paesaggi, culture, storie tra le Prealpi Lombarde", a cura di Giacomo Morelli ed edito da Nomos Edizioni, che racchiude gli atti del convegno tenutosi il 27 ottobre 2018 a conclusione del programma annuale di eventi con tema "il confine" che ha animato il 2018 del PLIS.



Il wek end 18-19 maggio si torna alla scoperta del territorio e dei suoi aspetti più naturali con il "BioBlitz", evento organizzato da Regione Lombardia e AREA Parchi.


BioBlitz: esploratori della Biodiversità per un giorno!” è un evento di educazione naturalistica e scientifica svolto in collaborazione con diverse aree protette aderenti in tutta la Lombardia.


Il progetto Citizen Science coinvolge in modo attivo i cittadini in una ricerca a carattere scientifico, contribuendo a mappare la biodiversità delle aree protette lombarde nel corso dello stesso weekend in tutti i parchi e le riserve, inserendo dati direttamente nella piattaforma informatica del progetto Bioblitz Lombardia mediante l’app “iNaturalist” per smartphone (https://www.inaturalist.org/).


Ricordiamo che su questo portale, da tempo è presente il progetto "Fauna del Parco Valle del Lanza" per la raccolta di informazioni sulla fauna presente nel territorio dei Comuni del PLIS Valle del Lanza.


Nel Parco del Lanza si terranno due eventi: Sabato 18 Maggio alle ore 20.30 "Quelli della notte", mentre Domenica 19 Maggio alle ore 10.30 "La vita nello stagno".



La domenica successiva, 26 maggio, il secondo appuntamento con il programma di eventi 2019 del Parco del Lanza con tema il "Clima".


Presso il Mulino del Trotto a Cagno sarà realizzato a cura di Archeologistics un percorso animato "Dal foraggio ai cereali" per scoprire insieme come clima ed economia agricola hanno influito sulle produzioni del Mulino del Trotto, con proposte per le famiglie e la roggia molinara in funzione per l'occasione.


Per gli eventi del PLIS saranno date maggiori informazioni a ridosso degli stessi!