home.html
INFO.html
CENNI_STORICI.html
FAUNA.html
TERRAZZE.html
PASSEGGIATE.html
FLORA.html
INSIEME.html
GEV.html
LINK.html
 
Archivio articoli2014.html

Censimento alberi monumentali


segnalazioni









criteri






CAMPO DI LEGAMBIENTE 2019

Termina oggi uno dei campi di volontariato internazionale di Legambiente meglio riuscito degli ultimi anni, grazie all'organizzazione e all'impegno del Parco, con le GEV in prima fila, di tutti i Comuni e la collaborazione attiva della Protezione Civile di Bizzarone.


Quest'anno abbiamo ospitato 2 ragazzi, Tobias dall'Austria e Alejandro dal Messico, e 5 ragazze, Karolina dalla Repubblica Ceca, Anna dalla Russia, Ariadna e Laura dalla Spagna e Makise dal Giappone, guidati dal personale di Legambiente Carlo Bianchi, Valentina Minazzi e Valentina Galmarini, che come ogni anno, hanno soggiornato presso il CAI di Bizzarone.


I volontari sono stati impegnati in nove intensi giorni di lavoro, con attività che hanno interessato i vari Comuni del Parco. A Malnate, guidati dalle GEV, è stata ripristinata la staccionata lungo la ciclabile Malnate - San Salvatore, in più punti ormai danneggiata o assente, e pericolosa.


Lasciato il Comune capofila dopo due giorni di attività, è stato il turno di Bizzarone, con l'ormai classica pulizia dalla vegetazione infestante dell'area presso il "Boeuch de la Strìa" lungo il fondovalle e la manutenzione della torretta in cima al Colle dell'Assunta.


Dopo un week end di meritato riposo, l'attività principale del Campo 2019, con la manutenzione dei ponticelli siti in Comune di Cagno, lungo il sentiero di Fondovalle. Manutenzione che, a dire il vero, per uno dei ponticelli ha significato una ricostruzione quasi totale. Il risultato ve lo lasciamo scoprire da voi, con una bella passeggiata!


Conclusione delle attività con la pulizia del sentiero della "Colomba Zucca" a Gurone e dell'area feste sul Colle dell'Assunta a Bizzarone, che la sera di venerdì ha ospitato la cena offerta a tutti i volontari che si sono impegnati durante le due settimane di lavoro.


Sabato pomeriggio, è stato il momento di andare alla scoperta delle opere realizzate dai ragazzi, insieme a decine di amici che si sono uniti a noi per la camminata lungo il fondovalle, dalla stazione di Valmorea al Mulino del Trotto. Giunti al mulino, il toccante e sincero omaggio alla memoria di Bruno Cardinale che ha contribuito con passione e dedizione alla nascita e alla crescita del nostro Parco, a cui è stato dedicato il "Sentiero delle Cave" che unisce il Trotto al Mulino Maziotto, da lui fortemente voluto e con grande impegno realizzato un metro alla volta e perfezionato durante uno dei tanti campi di Legambiente che il Parco ha ospitato.


Concludiamo questa bella avventura ringraziando i sette ragazzi che hanno prestato volontariamente il loro impegno per manutenere e migliorare il nostro Parco: Danke Tobias, Gracias Laura Ariadna y Alejandro, ありがとう Makise, спасибо Anna, díky Karolina, thanks to everyone of you!


Grazie ai volontari che hanno seguito quotidianamente le attività, Claudio Roberto e Romolo delle GEV, Rodolfo della Protezione Civile, Carlo Valentina G. e Valentina M. di Legambiente, ai ragazzi rifugiati che hanno aiutato i volontari, alle amministrazioni e ai tecnici dei Comuni del Parco che con impegno economico hanno reso il tutto possibile.


Arrivederci al 2020!