home.html
INFO.html
NEWS.html
CENNI_STORICI.html
FAUNA.html
TERRAZZE.html
PASSEGGIATE.html
FLORA.html
INSIEME.html
GEV.html
LINK.html
 
Lavatoio

Il lavatoio di Casanova Lanza, compare a partire dal Cessato Catasto risalente al 1' Ottobre 1873 dove è suddiviso in tre parti ed è contrassegnato dalla lettera E che sta ad indicare "...fontana o lavatoio pubblico di 0,07 pertiche metriche...".

La data del 1941 incisa sul fronte del lavatoio è da riferirsi al rifacimento del tetto del lavatoio fatto in quell'anno. Al di sotto di questa data, vi è la dicitura XXEF ovvero "XX anno dell'Era Fascista". Il fatto che il Comune abbia deliberato sul lavatoio dimostri  che il manufatto in questione sia di proprietà pubblica.

Dal registro delle variazioni, il 28 luglio 1890, il simbolo E diventa 4D ancora proprietà pubblica di 0,07 pertiche metriche.

Nel Cessato Catasto Aggiornato, redatto il 9 settembre 1898, risulta che il lavatoio sia annesso ad alcuni mappali e per questo motivo potrebbe essere diventato di proprietà privata.

Dal 1873 sino al 1905 si susseguono diversi passaggi di proprietà dei vari mappali.

In questi passaggi di proprietà il lavatoio non viene citato e si può concludere che non sia mai stato di proprietà privata. Inoltre, come già detto, si sa per certo che nel 1941 il lavatoio è di proprietà pubblica e ne è prova la delibera comunale sul rifacimento del tetto.

Si può supporre che la data incisa su una colonna posta nella parte pi piccola del lavatoio - e cioè 1855 - rappresenti l'anno di costruzione.

Nel mese di novembre del 2004, vengono iniziati i lavori di restauro del lavatoio: ripristinata la copertura; pavimentato l'interno; ripulite le vasche e l'incanalizzazione dell'acqua; illuminata sia l'area interna che esterna; ripristinato il vecchio selciato; riqualificata l'area esterna ecc. I lavori si sono conclusi nel mese di novembre del 2007.










 
S. Liberataliberata.html
palazzo Somiglianasomigliana.html
Stazionestazione.html
palazzo Sassisassi.html
VALMOREAVALMOREA.html
Mulinomulino.html
Lavatoio
S. Biagiobiagio.html