home.html
INFO.html
NEWS.html
CENNI_STORICI.html
FAUNA.html
TERRAZZE.html
PASSEGGIATE.html
FLORA.html
INSIEME.html
GEV.html
LINK.html
 
Quando e perché nasce

In un territorio in cui la continua espansione delle attività e della presenza dell’uomo sta causando una frammentazione degli habitat naturali, i Parchi Locali di Interesse Sovracomunale (PLIS), oltre a essere sistemi di importanza primaria per la tutela di fauna e flora, diventano fondamentali elementi di connessione delle maggiori aree protette, Parchi e Riserve Regionali e Nazionali, in quella rete ecologica regionale ed europea che ha l’obiettivo di garantire la libera e protetta migrazione delle specie animali.

Il 2002 è l’anno in cui si concretizza il progetto nato diversi anni prima dalla volontà delle amministrazioni comunali di tutelare il territorio della Valle del Lanza. Il 30 aprile il consiglio regionale riconosce la costituzione del PLIS Valle del Lanza, il 4 maggio al Molino del Trotto viene firmata la convenzione tra i Comuni di Malnate, il capofila, Cagno, Valmorea e Bizzarone che tutelano 655 ettari del proprio territorio.

Nel 2012, anno in cui il PLIS festeggia i suoi primi dieci anni di vita, anche il Comune di Rodero entra a far parte del Parco che raggiunge quasi 850 ettari. Negli anni cresce continuamente l’impegno del personale e dei volontari del Parco nella tutela ambientale e nelle attività didattica e di studio.

 
Nascita
Territorioterritorio.html
Gestione e contatticontatti.html
Cartografiacartografia.html