home.html
INFO.html
NEWS.html
CENNI_STORICI.html
FAUNA.html
TERRAZZE.html
PASSEGGIATE.html
INSIEME.html
GEV.html
FLORA.html
LINK.html
 
Aceroacero.html
Betullabetulla.html
Carpinocarpino.html
Castagnocastagno.html
Ciliegiociliegio.html
Faggiofaggio.html
Frassinofrassino.html
Gelsogelso.html
Nocenoce.html
Ontanoontano.html
Pioppopioppo.html
Platanoplatano.html
Robinia
Rovererovere.html
Salicesalice.html
Tigliotiglio.html
Robinia

La robinia è una pianta a portamento arbustivo ed arboreo, di non elevate dimensioni. La corteccia è scura, percorsa longitudinalmente da solcature sinuose. Dispone di un apparato radicale robusto e particolarmente pollonifero.











La fioritura avviene su grappoli penduli di fiori portati da sottili peduncoli ed assumenti forma papilionacea: il calice è composto da 5 lobi e la corolla da petali larghi, arrotondati verso il margine libero. Il colore dei petali è generalmente bianco, ma può essere anche rosato.












La robinia è una pianta di fondamentale importanza per l'apicoltura, per la sua elevata produzione di nettare concentrato. In buona parte dell'Italia settentrionale la fioritura della robinia dà due e anche tre melari in condizioni favorevoli. Il miele di robinia è apprezzato sul mercato per la sua fluidità, dovuta all'alta concentrazione di fruttosio (59-60%).