home.html
INFO.html
NEWS.html
CENNI_STORICI.html
FAUNA.html
TERRAZZE.html
PASSEGGIATE.html
FLORA.html
INSIEME.html
GEV.html
LINK.html
 
La ex stazione di
     Valmorea-Rodero

Nel 1879 fu inaugurata la linea Milano-Saronno questo pose le basi per la creazione di un nuovo collegamento con l'estero. Dopo pochi anni partì il progetto per realizzare una tratta che da Castellanza portasse all'interno della Valle Olona, più precisamente a Lonate Ceppino, attraversasse la Valle del Lanza per giungere al confine Svizzero, comune di Stabio, e da qui a Mendrisio.

In Svizzera, come avvenuto in Italia, si vedeva il tracciato della “Valmorea” come ottimo percorso alternativo a quello finale del Gottardo. Il 27 giugno 1926 la ferrovia fu finalmente inaugurata e iniziò ad essere conosciuta come "Ferrovia della Valmorea". Questa linea, secondo quanto scritto su un'apposita legge, doveva essere considerata tra quelle principali in concessione in quanto Internazionale. In territorio italiano si estendeva per 31,193 chilometri, che si aggiungevano ai 7,503 in territorio elvetico. Essendo una tratta Internazionale, come tutte le altre doveva avere una stazione di confine: questa fu la stazione di Valmorea, che così fu predisposta di tutti gli impianti necessari per tale utilizzo.


La chiusura della linea avvenne il 28 maggio 1928, dopo appena un anno e undici mesi di servizio regolare. Insieme alla chiusura vennero disabilitati tutti gli impianti. Ma la chiusura della linea era dovuta principalmente al motivo che lo Stato, guidato allora dal nuovo regime fascista, cercava il monopolio per le infrastrutture; infatti la linea era di proprietà di una società privata.

Terminata la Seconda Guerra Mondiale la linea risultava, come detto, in esercizio solo nel piccolo tratto tra Cairate e Castiglione Olona e a sud da Cairate a Castellanza. Nel 1952 il servizio passeggeri tra Castellanza e Cairate venne soppresso a causa dello scarso traffico. Nel 1993 la linea riprese a funzionare, per scopi turistici, dalla stazione di Valmorea a Mendrisio, ove si connette con il sistema ferroviario svizzero e il trenino per il Monte Generoso.


(Ferrovieabbandonate.it)

 
S. Liberataliberata.html
palazzo Somiglianasomigliana.html
Stazione
palazzo Sassisassi.html
VALMOREAVALMOREA.html
Mulinomulino.html
Lavatoiolavatoio.html
S. Biagiobiagio.html